Menu

Siamo una associazione no-profit nata a Genova nel 2011 per la tutela delle emozioni dei bambini con difficoltà psicomotorie legate ad un ritardo nell’apprendimento, che si manifestano soprattutto nel linguaggio.

LA STORIA DELL’ASSOCIAZIONE


L’Associazione è stata ispirata da una bella bambina di 10 anni.
La diagnosi di Agnese è: epilessia benigna con difficoltà psicomotorie legate ad un ritardo dell’apprendimento , che si manifestano soprattutto nel linguaggio. Il termine tecnico è “piccolo male”.

Da qui nasce l’ idea di creare l’Associazione “Emozioni Giocate”, che a tutt’oggi può avvalersi del titolo di ONLUS, con la mission di valorizzare le risorse personali dei bambini e dei ragazzi che parteciperanno alle attività laboratoriali, di tipo musicale, teatrale, letterario, grafico e pittorico attraverso il gioco per condividere e crescere insieme.

Titolo

Casa delle talpe

L’obiettivo principale è aiutare tutti i bambini “fragili” a integrarsi e a trasformare la loro difficoltà in risorsa, liberando le loro “emozioni”, consolidando la loro autostima e favorendo il loro sviluppo personale in modo che non debbano più sentirsi “diversi” o “invisibili”.

I NOSTRI CONSIGLIERI


consiglieri

I PROFESSIONISTI DELL’ASSOCIAZIONE


Anna Azzarita
Giorgio Mosci
Alexandra Ploederl
Alice Marvaldi
Alice Teso
Maria D'Apruzzo
Antonio Crugliano

Titolo

Emozioni Giocate Onlus si concentra nell’educare alla disabilità: educare il bambino ad accettare se stesso e gli altri; educare i genitori fornendo loro un valido aiuto, suggerimenti e momenti di ascolto; ma anche educare gli altri componenti della famiglia, i compagni di scuola e gli insegnanti, affinché il bambino possa relazionarsi positivamente e liberamente, maturando una propria identità e autonomia.

  TOP