Menu

Siamo una associazione no-profit nata a Genova nel 2011 per la tutela delle emozioni dei bambini con difficoltà psicomotorie legate ad un ritardo nell’apprendimento, che si manifestano soprattutto nel linguaggio.

LA STORIA DELL’ASSOCIAZIONE


L’Associazione è stata ispirata da una bella bambina di 10 anni.
La diagnosi di Agnese è: epilessia benigna con difficoltà psicomotorie legate ad un ritardo dell’apprendimento , che si manifestano soprattutto nel linguaggio. Il termine tecnico è “piccolo male”.

Da qui nasce l’ idea di creare l’Associazione “Emozioni Giocate”, che a tutt’oggi può avvalersi del titolo di ONLUS, con la mission di valorizzare le risorse personali dei bambini e dei ragazzi che parteciperanno alle attività laboratoriali, di tipo musicale, teatrale, letterario, grafico e pittorico attraverso il gioco per condividere e crescere insieme.

Titolo

L’obiettivo principale è aiutare tutti i bambini “fragili” a integrarsi e a trasformare la loro difficoltà in risorsa, liberando le loro “emozioni”, consolidando la loro autostima e favorendo il loro sviluppo personale in modo che non debbano più sentirsi “diversi” o “invisibili”.

I NOSTRI CONSIGLIERI


Alexandra, Umberta, Sili, Giorgio, Egidio, Pietro C., Giuli, Benedetta, Anna, Andrea, Pietro P., Ambrogio.

I PROFESSIONISTI DELL’ASSOCIAZIONE


Anna Azzarita
Giorgio Mosci
Alexandra Ploederl
Alice Teso
Alice Marvaldi
Bianca Maragliano Caranza
Carola Clavarino
Chiara Costa
Riccardo Caridi
Ilaria Giuliano
Veronica Dominici
Ambra Macchetti
Christian Scotto
Veronica Paccagnella

Comitato Tecnico-scientifico

Titolo

Emozioni Giocate Onlus si concentra nell’educare alla disabilità: educare il bambino ad accettare se stesso e gli altri; educare i genitori fornendo loro un valido aiuto, suggerimenti e momenti di ascolto; ma anche educare gli altri componenti della famiglia, i compagni di scuola e gli insegnanti, affinché il bambino possa relazionarsi positivamente e liberamente, maturando una propria identità e autonomia.

  TOP