Menu

PARENT TRAINING

La nascita di un figlio con disabilità è un momento delicato che comporta la ridefinizione dell’assetto familiare e ha sui genitori delle inevitabili ripercussioni psicologiche, emotive e sociali. Questo accadimento, sin dal momento della comunicazione della diagnosi, richiede ai genitori nozioni e abilità in grado di sostenerli nell’affrontare la nuova situazione, ma anche nel contenere ed elaborare la sofferenza che porta con sé.

Da queste premesse nasce l’idea del progetto, in quanto il parent training consente un’interazione complementare tra le conoscenze tecniche e generali dell’operatore e l’esperienza unica del genitore. Attraverso l’elaborazione e il superamento delle reazioni emotive negative, i genitori possono riuscire a sviluppare un atteggiamento di accettazione del figlio e acquisire abilità di fronteggiamento delle difficoltà, diventando il più possibile efficaci nella gestione quotidiana del figlio.

Obiettivi del corso:
Il corso è rivolto ai genitori dei bambini/ragazzi che frequentano l’Associazione Emozioni Giocate, in particolare per i nuovi ingressi e per le famiglie dei più piccoli.

 

Finalità degli incontri:

  • presentare l’Associazione e l’offerta di corsi e attività
  • fornire ai genitori le informazioni pratiche che possono essere utili dopo la diagnosi di disabilità
  • dare alle famiglie supporto sulle problematiche che possono incontrare nelle varie fasi di vita
  • proporre soluzioni pratiche e strategie per gestire i comportamenti problema
  • dotare i genitori di strumenti utili per guidare e aiutare lo sviluppo dei loro ragazzi

 

Avere un figlio con disabilità può altresì costituire per il genitore la spinta ad una trasformazione personale, che invece di determinare chiusure e rabbia può sfociare in “strategie efficaci” di organizzazione della vita famigliare.

  TOP